tara

You are here: Home Eventi 2010
2010
“La Medicina Tibetana: Patrimonio dell’Umanità”, Università di Bologna, 11 settembre 2010

Chögyal Namkhai Norbu nasce a Derge, nel Tibet orientale,nel 1938.
Da bambino viene riconosciuto come reincarnazione (tulku)del grande Maestro di Dzogchen Adzom Drugpa (1842-1924) e successivamente S.S. il XVI Karmapa, lo riconosce come la reincarnazione (tulku) di Shabdrung Ngawang Namgyal (1594-1651), primo Dharmaraja del Bhutan. Ancora adolescente completa il rigoroso percorso di studi tradizionale, ricevendo insegnamenti da alcuni dei più grandi maestri dell’epoca.
Nel 1955 incontra Changchub Dorje (1826-1961), il suo principale maestro (Maestro Radice) di Dzogchen, il cui stile di vita e modo di insegnare lo ispireranno profondamente.
Nel 1960, in seguito alla drammatica situazione sociale e politica in Tibet, riesce a trasferirsi in Italia accettando l’invito del prof. Giuseppe Tucci, fondatore dell’Orientalistica in Italia, fondatore
dell’Istituto Italiano per il Medio ed Estremo Oriente (IsMEO), ora Istituto per l’Africa e l’Oriente
(IsIAO), contribuendo così a dare un impulso concreto alla diffusione della cultura tibetana in
Occidente.
Nei primi anni sessanta lavora a Roma all’IsMEO, e, in seguito, fino al 1992, insegna Lingua e Letteratura
Tibetana e Mongola all’Istituto Universitario Orientale di Napoli.
I suoi lavori accademici denotano una profonda conoscenza della civiltà tibetana, e una tenace volontà di mantenere vivo e facilmente accessibile lo straordinario patrimonio culturale del Tibet. Alla metà degli anni settanta, dopo avere insegnato per alcuni anni Yantra Yoga a Napoli, Chögyal Namkhai Norbu incomincia a dare insegnamenti Dzogchen, incontrando un crescente interesse dapprima in Italia e poi in tutto l’Occidente.
Nel 1981 fonda la prima sede della Comunità Dzogchen di Merigar ad Arcidosso, in Toscana. 
Nel corso
degli anni migliaia di persone diventano membri della Comunità Dzogchen in tutto il mondo. 
Sorgono centri negli Stati Uniti, in varie parti d’Europa, in America Latina, in Russia e in Australia. Nel 1988 Chögyal Namkhai Norbu fonda ASIA (Associazione per la Solidarietà Internazionale in Asia), un’organizzazione non governativa impegnata soprattutto in progetti educativi e medico-sanitari rivolti
alla popolazione tibetana.
Nel 1989 Chögyal Namkhai Norbu fonda l’Istituto Shang Shung con il compito di salvaguardare la cultura tibetana promuovendone la conoscenza e la diffusione e ASIA Onlus.
Ancora oggi Chögyal Namkhai Norbu viaggia costantemente in tutto il mondo tenendo conferenze e
ritiri cui partecipano migliaia di persone.
Glottologo, ricercatore di fama mondiale della Civiltà dello Shang Shung e della Tradizione Tibetana,
profondo conoscitore della Medicina Tibetana, il prof. Namkhai Norbu ha scritto centinaia di testi.



Con il Patrocinio di: Sua Santità il XIV Dalai Lama - Presidenza del Consiglio dei Ministri - Ministero degli Affari Esteri - Regione Emilia-Romagna - Provincia di Bologna - Comune di Bologna - Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università di Firenze Istituto Italiano per l’Africa e l’Oriente - Roma European Medical Association European Association for Predictive -Preventive and Personalised Medicine Osservatorio e Metodi per la Salute - Università degli Studi di Milano - Bicocca Ordine Provinciale dei Medici-Chirurghi e degli Odontoiatri di Bologna Azienda Unità Sanitaria Locale di Bologna Fondazione di Noopolis, Roma.

 





Newsletter - ISCRIVITI!

Per essere sempre aggiornato sulle iniziative, gli eventi e le novità dell'Associazione iscriviti alla newsletter

Diventa Socio

banner socio

5 x mille

banner 5xmille

bo


Master in Sistemi Sanitari, Medicine
Tradizionali e Non Convenzionali
Anno Accademico 2016-17
Università di Milano-Bicocca
aaa036e4cb16038f90e128d8e39c714f M